Cesena – INSIEME PER LA LOTTA AL DOLORE : Mostra “ Natura è Vita. Arte per la Speranza “

Relatori _Terapiadolorerelatori 2Cesena_Gruppo Lotta al dolore

 

 

 

 

 

 

CONVEGNO “INSIEME PER LA LOTTA AL DOLORE” – LEGGE  N.38  DEL 15 MARZO 2010 : NUOVI ORIZZONTI

SUL TEMA NAZIONALE FIDAPA BPW ITALY 2011/2013 : “ PARTECIPAZIONE E  RESPONSABILITA’ PER LO SVILUPPO DELLA CITTADINANZA ATTIVA E SOLIDALE”

Saluto Autorità  Fidapa  : Anna Giovannoni,   Presidente  FIDAPA –BPW Italy,   Distretto Nord Est

Saluto Autorità  Istituzionali  : Elena Baredi,  Assessore alla Pubblica Istruzione,  alle Politiche delle differenze,  alla Cultura,

Introduce avv. Maria G. Maglione,   Presidente  Sez. Cesena FIDAPA BPW Italy

Relatori:

– La nuova cultura della non sofferenza : Dott.ssa Gabriella Vaglieri, Task Force Salute Nazionale FIDAPA BPW Italy

–  “ L 38/2010: un passo essenziale per la terapia  del dolore e  le cure palliative”  : Dott. Marco Maltoni, Oncologo, Direttore Unità Cure Palliative, AUSL Forli

– Il Progetto  “Ospedali – Territorio Senza Dolore”: Dott. Fabio Pivi, Coordinatore Comitato Ospedale Territorio Senza Dolore, AUSL Cesena.

– Costruire il Futuro: Dott.ssa Cristina Pittureri  Oncologo / Responsabile Servizio Cure Palliative  e Hospice , AUSL Cesena

Coordinatrice dott.ssa Giusi Ghini, Vice Presidente Sez. Cesena FIDAPA BPW Italy

Rassegna Stampa:

Cesena-lotta al dolore

mostra Lotta al dolore

————————————————————————————————————–

COMUNICATO STAMPA

LA PRESIDENTE FIDAPA Cesena Avv.to Maria G Maglione comunica l’apertura della mostra dal titolo : “ Natura é Vita . Arte per la Speranza”

“Il tema della mostra “ Natura è Vita. Arte per la Speranza “ vuole sottolineare la bellezza e la rilevanza di ogni aspetto della realtà naturale che ci circonda , che corrisponde ad una dimensione di vita che ci è stata donata ed è corollario della nostra esistenza sul pianeta Terra, fonte di serenità e gioia infinita se solo ci si lascia vivere nell’ armonia della natura, rispettandola osservandola ascoltandola Le artiste espositrici interpretano diversi aspetti della natura secondo la loro sensibilità e concezione della vita , con una particolare propensione a viverne l’ aspetto emotivo e sensibile.

.La mostra è dedicata al progetto nazionale FIDAPA BPW Italy “INSIEME PER LA LOTTA AL DOLORE” progetto che viene sviluppato, su tutto il territorio nazionale, per portare un contributo alla diffusione, e all’attuazione, della legge n. 38 del 15 marzo 2010, nel biennio 2011/2013, Grazie all’impegno costante della FIDAPA BPW Italy.

RISULTATI

– nel dicembre 2012 il Ministero della sanita’ ha inserito il parto indolore con analgesia peridurale nei Livelli essenziali di assistenza, che consentirà alle Regioni la relativa applicazione nei punti nascita con più di 1000/nati l’ anno .

-La nostra Presidente Nazionale Eufemia Ippolito ha firmato un protocollo d’intesa col Ministro della Sanita’in virtu’ del quale la FIDAPA BPW Italy si e’ impegnata a continuare la diffusione della legge a livello nazionale, grazie al contributo delle attivita’ delle sezioni.

– Inoltre ricordiamo che il Ministro della Sanita’ ogni anno , durante la presentazione della legge di stabilita’ deve riferire sul grado di attenzione al dolore , da parte di medici e di operatori sanitari, nei confronti dei pazienti, grazie alle statistiche che risultano dai questionari, ai quali rispondono proprio gli ammalati.

Con questa nuova legge le cure palliative e le terapie del dolore non sono riservate solo agli ammalati terminali, ma a tutti coloro che versano in una situazione dolorosa da patologia , da trauma da parto.

Dopo l’entrata in vigore della predetta legge, la FIDAPA BPW Italy Nazionale, ha sollecitato una collaborazione da parte di tutti i Distretti e di tutte le Sezioni, per portare un contributo alla diffusione, e all’attuazione, della legge n. 38 del 15 marzo 2010, cosi come previsto dall’art 4 ml. promuovendo un’azione capillare di informazione.

– Nel marzo 2010 è stato approvato definitivamente e all’unanimità dalla Camera dei Deputati il Disegno di Legge 1771, ora Legge N. 38, 15 marzo 2010, che tutela il diritto del cittadino ad accedere alle cure palliative e alla terapia del dolore, istituisce due Commissioni e due Reti distinte, quella delle cure palliative e quella della terapia del dolore, promuove l’Ospedale e il Territorio senza dolore, individua i criteri di formazione degli operatori sanitari in questi settori e semplifica le procedure per la prescrizione degli stupefacenti e delle sostanze psicotrope.

Già 2008 la Sezione FIDAPA BPW Italy Torino, in ottemperanza alla Legge 38/2010, ha proposto il progetto “Insieme per la lotta al dolore” ed ha costituito l’omonimo Gruppo, come svolgimento del tema nazionale 2007 – 2009 “Alla ricerca di un valore perduto: il RISPETTO”.

-Oggi finalmente, deve essere superata quella concezione comune ancestrale, atavica, dove” ammalato è uguale sofferenza, malattia è uguale dolore” e deve essere diffusa invece una cultura nuova, la cultura della non sofferenza.

La Legge n. 38, del 15 marzo 2010 diviene pienamente operativa ed efficace solo quando si attuano e si rendono operativi tutti quei contenuti, compresi e previsti nel protocollo d’intesa tra Ministero della Salute e Ministero delle Finanze del 26 luglio 2012…….

La Legge prevede in primo luogo:

–CHE i cittadini siano informati, sulla organizzazione locale, regionale e nazionale delle terapie del dolore e delle cure palliative; sui loro diritti sulle modalita’ e sui criteri di accesso alle prestazioni e ai programmi di assistenza, e a promuovere la lotta al dolore, come si evince testualmente dal testo di legge all’ art. 4.

–CHE siano coinvolti Enti Istituzioni, Regioni, Università, Facolta’di Medicina e Chirurgia e Ricerca, Ordini dei Medici Chirurghi e Medici di Medicina Generale, Odontoiatri Provinciali, Sindacati, Ministero della Salute e al Ministero dell’Istruzione.

(Non e’ stata inserita a caso la parola “INSIEME PER LA LOTTA AL DOLORE” ) Il programma prevede

-l’insegnamento obbligatorio di Cure Palliative e Terapia del Dolore per studenti nelle Facolta’ di Medicina e Chirurgia

-Il tirocinio nell’Hospice e nei reparti di Cure Palliative e di Terapia del Dolore sempre per gli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia, (già in atto a Torino da 1 anno);

-l’insegnamento obbligatorio di Cure Palliative e Terapia del Dolore nei tre anni di formazione post Laurea del Medici di Medicina Generale (MMG).

-la formazione obbligatoria e continua per i Medici di Medicina Generale, Pediatri di Libera Scelta, Infermieri, Farmacisti ed Operatori del settore gia’ operanti al momento dell’entrata in vigore della legge;

-che gli Enti e le Istituzioni predispongano la formazione obbligatoria continua in cure palliative e terapia del dolore di tutti gli operatori sanitari del settore;

-che siano organizzati Convegni, incontri, tavole rotonde, conferenze e manifestazioni atte a realizzare i punti precedenti.

-l’istituzione della Commissione Cure Palliative e Terapia del Dolore presso l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri , atta a controllare l’applicazione della legge, e ad organizzare Convegni, incontri, tavole rotonde, conferenze e manifestazioni in merito.

-Prima la diffusione del parto indolore ora l’attuazione del parto indolore con anestesia peridurale negli Ospedali con piu’ di 1000 nati l’anno;

-la cultura “della lotta contro il dolore” ed il superamento del pregiudizio relativo all’utilizzazione dei farmaci per il trattamento del dolore;

–inserimento nella documentazione per i pazienti la dicitura terapia del dolore oltre a quella già esistente di Terapia.

–l’applicazione di un questionario a pazienti, familiari e cittadini per monitorare i cambiamenti indotti dalla Legge n. 38 nel trattamento del dolore acuto, cronico e da parto, questionario già applicato di prassi a Torino e a Cagliari. .( I dati raccolti dalla compilazione di 1661 questionari sono stati elaborati dalla Facoltà di Scienze Sociali dell’Università di Torino gia’a maggio 2011);

Questa legge e’ stata promossa e sostenuta da fidapine parlamentari e/o senatrici del distretto nord-ovest, in particolare di Torino.

Un convegno si e’ tenuto a Cesena il 2 giugno 2012 ha avuto la partecipazione di autorita’FIDAPAprof. Anna Giovannoni che ha parlato del parto indolore e Istituzionali dott.ssa Elena Baredi, unitamente a quella di illustri relatori medici oncologi ed esperti in terapie del dolore e cure palliative , Dott.ssa Gabriella Vaglieri Responsabile della Commissione Cure Palliative, AUSL Trieste, presso Ordine dei medici.

-Dott. Marco Maltoni Oncologo Direttore Unità Cure Palliative, AUSL Forli, della —Dott.ssa Cristina Pittureri Oncologo/Responsabile Servizio Cure Palliative, AUSL Cesena,

– Dott.Fabio Pivi Coordinatore Comitato Ospedale Territorio Senza Dolore, AUSL Cesena . partecipazione ha permesso alla Fidapa Sez. di Cesena BPWItaly, di realizzare questa prima campagna nel territorio di Cesena, destinata ad informare i cittadini, sui loro diritti sulle modalita’ e sui criteri di accesso alle prestazioni e ai programmi di assistenza, alle cure palliative ed alle terapie del dolore; e a promuovere la cultura della lotta al dolore, come si evince testualmente dal testo di legge art. 4 Dette tematiche costantemente seguite dalla FIDAPA Nazionale BPWItaly , sono altresi di alta rilevanza sociale e di particolare interesse per tutte le donne.

LA SINTESI FINALE DEL CONVEGNO DI TORINO TENUTO il 12 maggio 2012 DALLA FIDAPA BPW ITALY E’ CHE

“LA LOTTA AL DOLORE E’ UNA CULTURA DA COSTRUIRE”

CESENA 22 GIUGNO 2013

Avv.to Maria G Maglione

Presidente FIDAPA Cesena

————————————————————————————