Campagna per la crescita, occupazione e sostenibilita’ attraverso politiche di supporto per donne imprenditrici

Dal sito della BPW- Europe

L’imprenditoria femminile è un imperativo economico

Abbiamo bisogno di un milione di firme per fare un cambiamento in Europa!

UN MILIONE DI FIRME …  QUELLO CHE SIA …. MA PUOI FARE LA DIFFERENZA!   Ti  bastano SOLO pochi minuti !

act4growth_logo_01
ISCRIVITI AL  WWW.ACT4GROWTH.ORG
PERCHE’ ISCRIVERTI?  
Riconoscendo che le politiche di sostegno  alle imprese femminili sono disattese nel programma legislativo della Commissione europea , 28 cittadini, uno in rappresentanza di ogni Stato membro, hanno avviato un’ iniziativa per  rendere le donne in attività un centro di politica economica. Una iniziativa dei cittadini europei, l’ ECI è uno strumento istituito in seno al Trattato europeo ed è  il processo legislativo per consentire ai cittadini dell’UE di avere una voce. In questo caso, l’ECI,  nota come Legge Crescita 4, presenta 4 proposte chiave della politica necessari per aumentare il numero di donne imprenditrici, per sfruttare appieno il potenziale delle imprese per una crescita economica sostenibile e la creazione di posti di lavoro in Europa, soprattutto a seguito della crisi.
Se un milione di firme vengono raccolti da sette Stati membri a sostegno di una legge, la Commissione europea deve prendere in considerazione la proposta portata avanti dai cittadini. La Commissione avrà poi tre mesi per decidere sull’iniziativa.

Base per ACT4Growth ECI:

IL Comitato economico e sociale europeo, sezione specializzata Occupazione, affari sociali, cittadinanza ha adottato un parere sull’imprenditorialità femminile il 28 giugno 2012. Il presente parere che presenta politiche specifiche per aumentare la crescita e l’occupazione nell’UE con la ricerca di sostegno, è il fondamento della ACT4Growth.
  •  principio di ACT4Growth è che l’imprenditoria femminile, soprattutto, è una questione economica e dovrebbe essere affrontato come tale. Il Relatore del parere, Madi Sharma, sottolinea il consenso trovato sull’importanza di questa dinamica economica, che impone agli Stati di visualizzare l’imprenditorialità femminile come una necessità economica e non solo una questione di genere. La ricerca dimostra che investire per sostenere la crescita, soprattutto delle donne nel business rischia di avere maggiori rendimenti. ACT4Growth riconosce l’importanza dell’impegno femminile nel mercato del lavoro e si concentra quindi sulla imprenditorialità femminile, ma cerca di creare l’infrastruttura che manca in Europa a sostenere l’imprenditorialità femminile.
  • http://ec.europa.eu/citizens-initiative/public/initiatives/ongoing/details/2013/000004