Relazione di Bettina Giordani, referente nazionale Comitato Comunicazione al XXXIV Convegno nazionale (PN)

bettina a NYBettina Giordani – Relazione XXXIV Convegno Nazionale  di Bettina Giordani – Referente Nazionale comitato ad hoc Comunicazione

Il comitato ad hoc Comunicazione : un gruppo che si sente

Sono orgogliosa di poter presentare i risultati ottenuti, dopo poco meno di 7 mesi dalla nostra prima riunione di squadra del 29 Novembre 2015. Siamo un gruppo di persone con preparazione, professione e formazione differenti : siamo una rappresentazione della realtà FIDAPA BPW Italy! Donne che con buona volontà, dedizione e passione sostengono lo sviluppo, la promozione e la crescita della nostra Federazione e degli obiettivi che persegue.

 

  • Prima di tutto abbiamo definito la nostra missione: Ispirare, realizzare e sostenere una comunicazione efficace ed integrata che supporti la FIDAPA BPW Italy ad essere riconosciuta e ricordata a livello nazionale ed internazionale come una delle federazioni femminili più importanti. Abbiamo concordato degli obiettivi comuni da raggiungere:
  • Supportare la Federazione nell’adozione di processi che consentano una comportamento univoco e consistente della comunicazione
  • Sostenere i temi nazionali ed internazionale ed in particolare i temi legati alla Task Force Entrepreneurship e del Mentoring
  • Confermare il nostro marchio e la sua identità
  • Incrementare la nostra credibilità agli occhi degli utenti web
  • Rivedere e implementare una strategia di comunicazione social media
  • Definire regole ed educare i distretti e le sezioni ad adottare comportamenti in linea con la comunicazione ufficiale
  • Supportare la creazione della “RETE delle Socie”

Ci siamo poste delle priorità: abbiamo analizzato, come il nostro marchio/logo (brand) fosse percepito nel web e nelle varie sezioni e come venissimo percepite a livello di sito, social media e notizie. Ogni referente distrettuale ha condotto una analisi che confermasse o meno i dati che a livello nazionali erano stati presentati a dicembre 2015 che mostravano una forte disgregazione e disomogeneità e ha avviato in modo diverso azioni atte a ridurre drasticamente l’uso del logo in modo “creativo” e a rafforzare l’identità nazionale ed internazionale. A livello dei social è in atto un vero e proprio processo di presa coscienza, partecipazione e condivisione.

Abbiamo quindi definito delle priorità per questo primo anno sociale:

  • Rivedere i siti del nazionale e dei distretti per adeguarli o riscriverli in modo da essere una vetrina adeguata ai tempi ed essere utilizzata sia per promuovere la federazione verso l’esterno che essere un centro di informazione interna
  • Definire un set di regole che aiutassero a capire COSA fosse necessario cambiare urgentemente nello specifico nell’uso dei social media.
  • Far conoscere le regole per poter comprendere il valore del cambiamento che vogliamo attuare
  • Implementare un canale di comunicazione nazionale
  • COINVOLGERE : non è possibili usare la forza della nostra federazione senza un coinvolgimento attivo di tutte le socie ed incanalato ad essere un unico propulsore di energia positiva

Risultati ottenuti

E’ stato rilasciato il vademecum “Dal Sito ai social media FIDAPA-BPW Italy: il cosa, il chi ed il come, per garantire una comunicazione efficace, integrata e che tuteli i valori della Federazione” http://www.fidapa.org/images/circolari/VademecumComunicazione.pdf . Ancora oggi moltissime sezioni non hanno preso visione di questo documento che è sicuramente migliorabile ma indirizza alcuni problemi considerati Urgenti ed Importanti.

  • Nuovo sito nazionale: nuovo nome corretto per identità di federazione www.fidapa.org (re-indirizzamento da fidapa.com / bpw-italy.org; noi dobbiamo usare .ORG non .it o .com usati per le azione commerciali).
    focalizzazione interna ed esterna – archivio disponibile usando il tasto cerca
    294 articoli pubblicati – quasi 60.000 click sul sito – alcuni articoli letti da 5000 utenti
    Funzionalità per la pubblicazione di newsletter e della gestione di liste distribuzione differenti per obiettivi di comunicazione – 140 utenti iscritti direttamente da web
    Tutti i siti dei distretti sono stati analizzati; Nord Ovest ha deciso di rifarlo. Il Centro è riuscito a rivitalizzarlo ed aggiornarlo. Il Nord Est, Sud Ovest e la Sicilia hanno puntato ad aumentare la partecipazione attiva delle sezioni con formazione, informazione e condivisione degli obiettivi. La Sardegna quello di usare la pagina fan di Facebook per mancanza di fondi.
  • Nuovo indirizzo email : info@fidapa.org
  • Nuova pagina fan Facebook nazionale (1780 mi piace) – aperta Nov. 2015- con questa pagina stiamo raggiungendo in media circa 4000 utenti a settimana e pubblichiamo circa 2-3 post al giorno
  • Questi dati si accrescono appena aggiungiamo le attività che vengono svolte dai distretti e dalle sezioni e dai gruppi. Il gruppo nazionale conta 2700 iscritte! Quasi tutti i distretti hanno attiva sia la pagina distretto che il gruppo – gli obiettivi di queste vetrine sono illustrati nel vademecum

I complimenti che ci sono stati fatti : “avete ridotto le distanze!” “i contenuti che state trattando stanno migliorando giorno dopo giorno” “anch’io voglio imparare!”

  • Nuovo canale Twitter (250 followers) – Nuovo Canale You Tube – Nuova pagina Linkedin
  • 6 Partecipazioni personali a incontri con spazio dedicato in agenda alla comunicazione e grande partecipazione delle referenti ad incontri specifici del territorio – sono pianificati interventi per il prossimo anno sociale in Sicilia (23 Ottobre), nel distretti Sud Ovest, Sud Est e Centro
  • 1^ newsletter spedita a 330 indirizzi email con dati analitici sulla reale lettura (45.6%)

Tutto questo non sarebbe stato raggiunto senza il contributo e la forte partecipazione delle componenti del comitato ad hoc : MariaTeresa Mastropietro, Nord Ovest. Ida Castagna Bressan, Nord Est, Sara Dei, Centro, subentrata da solo 40 giorni a Tosca Gazzarrini che ha dovuto lasciare per gli impegni professionali, Antonietta Scafuro Sud Ovest, Mina Cappussi Sud Est, Luisa Troso Sicilia e Maria Rosaria Demuro Sardegna.

Un grazie speciale è rivolto a quelle Presidenti Distrettuali e di Sezione che ci hanno coinvolto, che hanno creando momenti di aggregazione per affrontare in modo costruttivo tutti gli aspetti della comunicazione e hanno accolto l’invito a considerare questo aspetto della nostra vista associativa come cruciale per il nostro successo.