Fidapa distretto nord est

Circolare Distrettuale n° 1 Dicembre 2015

Dora Paronuzzi 2

 

 

 

 

 

Carissime Presidenti, carissime Socie,

innanzitutto vorrei ringraziarvi per aver partecipato numerose alla Cerimonia di Passaggio delle Consegne che si è svolta a Mestre il 14 novembre. E’ stato uno splendido incontro alla presenza della Presidente Nazionale Pia Petrucci e della Past Presidente Nazionale Vera Verzegnassi. L’atmosfera che ho percepito era carica di grande entusiasmo ed affetto nonostante fosse stata offuscata dai terribili eventi occorsi a Parigi la notte prima.

In quell’occasione sono state presentate le referenti distrettuali:

  • Avv. Patrizia Graziani (Sezione di Forlì) che farà riferimento alla Responsabile Nazionale della Commissione Legislazione Avv. Daniela Etna.
  • dott.ssa Ida Castagna Bressan (Sezione di San Donà di Piave) che farà riferimento alla Responsabile Nazionale del Comitato ad Hoc Comunicazione Dott.ssa Bettina Giordani.
  • dott.ssa Esterina Idra (Sezione di Treviso) che farà riferimento alla Responsabile Nazionale della Task Force Entrepreneurship Dott.ssa Anna Amati. La Dott.ssa Idra è stata nominata in data 13 novembre 2015 ai sensi degli artt.17 e 18 dello Statuto.

e le referenti per l’Europa BPW International:

  • dott.ssa Elisabetta Gregoric (Sezione di Tergeste Venezia Giulia) Task Force Internazionale “Leadership e formazione permanente”
  • dott.ssa Carla Laura Petruzzelli (Sezione di Vicenza) Task Force Internazionale per il “Mentoring”.

In data 17 ottobre 2015 si è svolto a Mestre il primo Consiglio Distrettuale al quale, come da art.15 del regolamento (art.18 Statuto), hanno partecipato le Presidenti di Sezione e loro delegate. E’ stato un incontro proficuo per tutte le presenti, che hanno avuto modo di conoscersi e condividere i loro progetti.

Il prossimo incontro del Consiglio Distrettuale si terrà a Mestre il 23 gennaio 2016 pertanto vi prego di mettere questa data in agenda. Seguirà convocazione e relativo Ordine del Giorno.

Le linee programmatiche Distrettuali daranno continuità ai seguenti progetti:

  1. Incontri di Formazione ripartiti in 4 aree;

  2. START UP;

  3. Corso di Formazione per Donne Imprenditrici;

  4. Corsi di Alta Formazione;

  5. Il Valore Aggiunto Delle Donne Rurali con il premio “FIDAPA GREEN” (premio a un’imprenditrice agricola aperta all’innovazione).

In data 24 ottobre 2015 si è svolto a Roma il primo Consiglio Nazionale durante il quale la Presidente Nazionale Pia Petrucci ha evidenziato la necessità di utilizzare le risorse interne all’associazione. Valorizzare le competenze realizzando un data base delle professionalità che faciliterà il networking attraverso la rete delle professioniste che dovrà favorire il coaching ed il mentoring. Il supporto di mentoring tra socia e socia è molto utilizzato all’estero e tra i membri della BPW International abbiamo appunto Carla Laura Petruzzelli che è stata confermata anche quest’anno quale componente della Task Force Internazionale per il Mentoring in rappresentanza dell’Europa, e che dà appuntamento attraverso skype.Nel mese scorso sono stati festeggiati due splendidi “quarti di secolo” nel nostro distretto:

– Il 16 novembre la Sezione di Verona Est ha celebrato il 25° anniversario di fondazione
– Il 21 novembre la Sezione di Belluno ha celebrato il 25° anniversario di fondazione
alle Presidenti delle suddette Sezioni ed a tutte le Socie vanno i nostri più affettuosi auguri e congratulazioni.Per vostra opportuna conoscenza Vi comunico che in data 04 dicembre 2015 mi è pervenuta via mail da Giorgia Fonsatti la sua lettera di dimissioni irrevocabili dalla carica di tesoriera distrettuale FIDAPA BPW Italy. Come da Art.6 del regolamento (Art.8 Statuto) il CPD ha provveduto alla sua sostituzione con regolare delibera e la carica di Tesoriera ad interim viene ricoperta da Leonilde Collauto.In questi due mesi ho ricevuto diversi inviti per i quali vi ringrazio. Per questo biennio, insieme al Comitato di Presidenza Distrettuale, abbiamo preso l’impegno di essere più presenti e più vicine alle Sezioni, compatibilmente con gli adempimenti nazionali, distrettuali nonché gli impegni familiari e professionali.Se vogliamo che il nostro impegno sia pienamente efficace dobbiamo sempre operare in armonia e amicizia, con grande spirito di collaborazione, infatti solo così si possono realizzare azioni positive che diventeranno un valore aggiunto per la nostra Federazione e per tutti i contesti in cui operiamo.

SAVE THE DATE :
23 Gennaio 2016 – Convocazione Consiglio Distrettuale
30 Settembre-02 Ottobre 2016 / Congresso Europeo BPW Zurigo 2016

Con l’approssimarsi delle festività Natalizie desidero rivolgere un augurio di cuore di un Buon e Sereno Natale a tutte voi Amiche e Socie,

Con affetto,

Dora Paronuzzi

Presidente FIDAPA-BPW Italy Distretto Nord-Est

 

Dalla Vice Presidente Distrettuale – Chicca Coccitto Giacomuzzi Moore

Care Presidenti, Vice Presidenti, carissime socie,

rivolgendovi un saluto affettuoso, colgo l’occasione per augurare a tutte noi un biennio di costruttiva e serena operosità, nell’approfondimento del Tema Nazionale così come indicato nelle linee guida predisposte dalla Vice Presidente Nazionale, Caterina Mazzella

I TALENTI DELLE DONNE : una risorsa per lo sviluppo sociale, economico e politico del nostro paese.

Vorrei suggerire un modus operandi volto a far sì che:

– il Distretto sia realmente e fattivamente il riferimento naturale per le Sezioni, il luogo in cui si concerta il lavoro comune, ripulendo un po’ le attività delle sezioni, in alcuni casi, da eccessive attenzioni ai localismi, che possiamo lasciare ad altri, non è quella la nostra mission.
E questo non significa non avere l’ opportunità e l’obbligo precisi di dare visibilità al nostro operato all’interno della realtà in cui viviamo.
Per operare al meglio e non disperdere energie, si suggerisce alle Sezioni di predisporre e realizzare progetti organizzando eventi comuni che vedranno attive Sezioni geograficamete e logisticamente accorpabili operativamente.

– L’approfondimento del Tema Nazionale avvenga in modo non disgiunto da quello Internazionale. C’è modo di farli coincidere e questo darebbe frutti migliori , fornendo anche l’opportunità di razionalizzare l’impegno di energie ed ottimizzare la qualità degli obiettivi che si vogliono raggiungere. A questo scopo, essendo oltretutto il nostro un Distretto confinante con altri Paesi, vorrei che si considerasse l’opportunità ed il beneficio che porterebbe rendere le nostre attività, là dove possibile, di carattere transfrontaliero. Invitando figure omologhe femminili, il confronto tra professionalità, competenze e relative esperienze, ne uscirebbe arricchito.

– Suggerendo quindi alle Sezioni di organizzarsi in gruppi in modo da operare nel territorio in sinergia, portando avanti progetti comuni e condivisi, si perlustreranno e si evidenzieranno

I TALENTI DELLE DONNE NELL’IMPEGNO PROFUSO PER procedere ed incidere in tutti gli ambiti in cui siamo impegnate da sempre:

  • la promozione della parità di genere, la lotta alla violenza contro le donne, la tutela della loro salute e l’attenzione alla medicina di genere, etc…..
  • la promozione e la valorizzazione dell’imprenditoria femminile
  • la promozione e l’attuazione di quanto emerso da EXPO Milano 2015, con un collegamento particolare con quanto intrapreso e realizzato da “ WE WOMEN FOR EXPO “.
  • La promozione ed attuazione dei contenuti della “Carta di Milano”, lavoro per il quale la sezione di Verona Centro, con la sua Presidente Carla Ciani, è già impegnata in prosieguo del Convegno del 25 settembre scorso a Padova sullo “Spreco alimentare”.
  • i Beni Culturali nell’accezione più ampia del termine, fonte primaria, da promuovere e valorizzare, per l’economia del nostro Paese ;
    Due convegni distrettuali sono allo studio ed in preparazione a mia cura : il primo, presumibilmente nel maggio 2016, vedrà confrontarsi le professionalità di donne direttore di strutture museali , provenienti dalle varie Regioni del nostro Distretto, il secondo, nel maggio 2017, vedrà a confronto professioniste e docenti universitarie sul tema relativo alla conservazione e alla tutela del paesaggio
  • il raggiungimento di nuovi obiettivi in ambito scientifico, con un convegno distrettuale ma anche transfrontaliero e internazionale, che sarà organizzato a Trieste, a cura della Sezione Tergeste, dalla presidente Elisabetta Gregoric, nell’autunno 2016.
    I molti centri di ricerca d’importanza mondiale presenti a Trieste, dal Sincrotrone, alla Scuola superiore di studi avanzati, all’Area di ricerca saranno parte attiva con la partecipazione di ricercatrici e docenti.
  • L’impegno sociale e politico, che da sempre ci vede in prima linea, e la presa di coscienza sempre più dolorosa delle contigenze della tragicità dei tempi che viviamo, ci spinge a proporre alla Presidente Pia Petrucci ed al CPN, la costituzione di una task force nazionale, costituita dalle nostre socie giuriste più qualificate , il cui lavoro abbia il seguente scopo :

predisporre uno strumento legislativo, da sottoporre e proporre agli Organi Istituzionali preposti, che renda obbligatorio, con modalità compatibile con la legislazione nazionale ed internazionale vigente, per le donne straniere che entrano ed intendono rimanere nel nostro Paese, lo studio e la conoscenza della lingua italiana attraverso un percorso da compiere entro un tempo stabilito.
Ricordiamo che il riscatto, qualunque tipo di riscatto, passa attraverso l’acculturamento, e la conoscenza della lingua del paese ospitante ne costituisce il primo passo. Tutti gli aspetti della loro vita ne trarrebbero vantaggio come pure la nostra società.

♥ Se in tutti i Distretti si organizzassero, ad esempio, analoghi convegni a quelli che noi terremo riguardo all’ambito Beni Culturali, al termine del biennio, raccogliendo ed elaborando tutti gli atti, avremmo un monitoraggio non solo dello stato dell’arte degli stessi ma un quadro complessivo del contributo e del valore aggiunto dell’impegno dei talenti femminili, nell’intero nostro paese, negli specifici settori.
Allo stesso modo da tutti i Distretti potrebbero arrivare input per l’approfondimento di altri temi scelti, con indicazioni di metodi e procedure di indagine e di studio.

Auguro a tutte voi, tutte noi, buon lavoro e spero davvero che sia un lavoro condiviso.
Per questo sono a vostra disposizione con tutta la mia disponibilità ed amicizia

Chicca Coccitto Giacomuzzi Moore

 

Dalla Segretaria Distrettuale – Leonilde Collauto

Carissime Segretarie delle Sezioni FIDAPA BPW Italy del Distretto Nord Est,

Carissime amiche,

come ho avuto modo più volte di ribadire, sono consapevole di quanto sia importante una buona comunicazione tra le Sezioni e il Distretto e quindi, nell’espletare i miei compiti, sarà mia cura diffondere quanto più tempestivamente possibile le informazioni utili e necessarie per una proficua e attiva partecipazione delle Socie alla nostra vita associativa.

Altro mio impegno sarà quello di rispondere in maniera esaustiva ai vostri quesiti e di evadere con sollecitudine le vostre richieste.

Da parte mia confido nella vostra collaborazione nel rispettare i tempi e gli adempimenti che vi verranno richiesti, in modo tale che la reciproca comunicazione possa risultare valida ed efficace.

Vi invio in allegato lo schema per redigere l’elenco delle Socie di ciascuna Sezione che ho inviato lo scorso 19 novembre e chiedo cortesemente a quante di voi non lo avessero già fatto di inviarmelo quanto prima al mio indirizzo di posta elettronica leonilde.collauto@tiscali.it oppure leonildecollauto@gmail.com.
E’ necessario che facciate una attenta ricognizione delle Socie effettive, aggiornando gli elenchi con i dati anagrafici, telefonici, con gli indirizzi di posta elettronica e la qualifica professionale.
Vi ricordo brevemente i principali compiti della Segretaria di Sezione:

● trasmettere alle Socie le comunicazioni che riguardano i programmi e le attività dell’Associazione
● redigere i verbali delle riunioni del Comitato di Presidenza, del Consiglio e dell’Assemblea di Sezione
● tenere aggiornato l’elenco delle Socie
● tenere in ordine cronologico la raccolta delle Circolari Nazionali, Distrettuali e di Sezione.

Vi invito a contattarmi per qualsiasi chiarimento e per ogni eventuale vostra richiesta, sarò sempre a vostra disposizione, con spirito di servizio e senso di appartenenza alla nostra Associazione.

Auguro a tutte voi un proficuo e sereno lavoro, e vi saluto con affetto
Leonilde Collauto

Segretaria FIDAPA BPW Italy Distretto Nord Est

 

Dalla Tesoriera Distrettuale ad interim – Leonilde Collauto

Carissime Tesoriere delle Sezioni FIDAPA BPW Italy del Distretto Nord Est,

Carissime amiche,

mi rivolgo a Voi in questo nuovo ruolo di Tesoriera Distrettuale ad interim che il Comitato di Presidenza del Distretto Nord Est ha deciso di affidarmi.
Ringrazio il Comitato di Presidenza Distrettuale per la fiducia dimostratami e confido nella collaborazione di voi tutte per espletare i compiti che ci attendono.

Come primo passo Vi invio in allegato i modelli per il rendiconto consuntivo dell’ Anno Sociale 2014-2015 e per il bilancio di previsione dell’ Anno Sociale 2015-2016.
Vi chiedo la cortesia di inviare i suddetti bilanci al mio indirizzo di posta elettronica leonilde.collauto@tiscali.it oppure leonildecollauto@gmail.com.

Vi invito a verificare che il certificato di attribuzione del Codice Fiscale della vostra Sezione riporti l’ esatta dicitura “FIDAPA BPW ITALY SEZIONE DI………..”-
In caso contrario sarà necessario recarsi all’Agenzia delle Entrate per provvedere alla variazione esibendo il nuovo Statuto e facendo riferimento all’ art 1.

Vi informo che è consigliabile recarsi all’ Agenzia delle Entrate per aggiornare il Modello EAS con il nome e il domicilio della Presidente in carica e di tenere agli atti in buona evidenza il Modello EAS originale.

Vi invio in allegato il modulo per il versamento delle quote sociali alla Cassa Nazionale.
L’ importo per l’ Anno Sociale 2015-2016 è di € 27,00 per ogni Socia e comprende la quota dovuta alla BPW International e al Coordinamento Europeo più € 1.00 per manifestazioni assembleari, per un totale da versare di € 28,00 per ciascuna Socia.
Le quote devono essere versate entro il 31 dicembre 2015 a mezzo di bonifico bancario a favore di FIDAPA BPW ITALY- Via Piemonte 32 – 00187 Roma.
Oltre tale data alla quota originaria sarà aggiunta una mora pari ad € 5,00 per un totale complessivo da versare di € 33,00.
Ricordo che, ai sensi dell’ art. 12 dello Statuto, il computo delle delegate della Sezione, verrà effettuato in base alle quote versate alla Cassa Nazionale entro il 31 gennaio 2016.
Pertanto le Socie morose oltre tale data non avranno diritto di voto né attivo né passivo nelle Assemblee di Sezione, di Distretto e Nazionale.
La Sezione, nell’ ipotesi di mancato versamento delle quote sociali alla Federazione entro il 31 gennaio, non può esprimere il proprio consenso in relazione alle candidature distrettuali e nazionali e perde il diritto all’ elettorato attivo, non perdono il diritto all’elettorato passivo le Socie delle Sezioni in grado di dimostrare di avere regolarmente versato la quota annuale alla Sezione.
Le quote delle Sezioni andranno versate sul c/c come di seguito indicato:
c/c n. 92878/12 intestato a FIDAPA BPW ITALY- MONTE DEI PASCHI DI SIENA – Via del Corso, 232 ROMA
IBAN IT56 R 01030 03200 000009287812
avendo cura di indicare nella causale il numero delle quote e la Sezione di riferimento.

La Tesoriera Nazionale Anna Maria Cacciami chiede che a bonifico avvenuto le venga inviata conferma all’ indirizzo di posta elettronica a.cacciami@virgilio.it con l’indicazione della data e il numero del codice riferimento operazione.

Vi ricordo che, ai sensi dell’art.21 del Regolamento, le Tesoriere di Sezione devono tenere il Registro delle Entrate e delle Uscite sul quale verranno annotate in ordine cronologico tutte le operazioni.
I giustificativi di spesa verranno custoditi in raccoglitori a fogli trasparenti rispettando l’ ordine cronologico dei movimenti di entrata e di uscita.
Inoltre le Tesoriere di Sezione devono tenere il Registro degli Inventari, sul quale verranno annotati gli eventuali beni mobili posseduti dalla Sezione.
Tutto il materiale, ovvero registri, fatture, scontrini e ogni elemento giustificativo di spesa, deve essere custodito dal Comitato di Presidenza di Sezione per cinque anni e la Tesoriera è responsabile della custodia di tale documentazione.

Vi ringrazio per la vostra cortese attenzione e vi invito a contattarmi per qualsiasi chiarimento e richiesta.
Un caro saluto a tutte

Leonilde Collauto,
Tesoriera ad interim FIDAPA BPW Italy Distretto Nord Est

 

Dalla Past Presidente Distrettuale – Gabriella Vaglieri

Carissime Presidenti, carissime Past Presidenti, carissime Socie,

Mi rivolgo a tutte Voi ed in particolare alle Past Presidenti che hanno il compito di dedicarsi al Tema Internazionale:
“Making a difference through leadership and action”

E’ una tematica attuale e coinvolgente perché ci da la possibilità di agire ( action now! ) sfruttando le nostre capacità ( women skill ) .

Grazie all’impegno di chi ci ha preceduto nei bienni precedenti e grazie alla programmazione della nostra Presidente Dora Paronuzzi, vediamo come possiamo inserirci in un percorso che vede alla base la Formazione.

Prendiamo spunto dai temi proposti dalle Task Forces e Rappresentanti BPW nelle ONG per impegnarci su temi che troviamo particolarmente interessanti .

I Diritti Umani ed in particolare i Diritti della Donna ed i Diritti del Bambino sono fondamentali : vi invito a prendere in considerazione la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, la Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia, la Piattaforma di Azione di Pechino e la convenzione di Istanbul. La salvaguardia dei diritti della persona è alla base della lotta alla discriminazione.

Le proposte di lavoro che Vi propongo, ispirate alle linee guida internazionali, comprendono quindi le seguenti tematiche:

Empowerment e Leadership: Women on Board, Talent Management, Gender at Work , Equal Pay Day

Diritto alla salute: Disabilità e diritti delle donne disabili, Prevenzione ( Call for Action )

Legalità: lotta alla violenza sulle donne e tutela dei minori coinvolti, lotta allo sfruttamento infantile (lavoro e prostituzione, accattonaggio), problematica dei matrimoni precoci

Sostenibilità: Green Economy, applicazione e diffusione della Carta di Milano, considerando la proposta della nostra rappresentante alla FAO Cristina Gorajski Visconti di aderire alla Alleanza Italiana contro Fame e Malnutrizione ( di cui fanno parte il Banco Alimentare e Slowfood IT)

Condivido perfettamente i concetti espressi dalla nostra Presidente Distrettuale ed auspico un rinnovamento culturale che ribadisca e valorizzi il nostro impegno associativo.
Un caro saluto ed un augurio di Buon Natale e felice 2016

Gabriella Vaglieri
Past Presidente Distretto Nord Est